Resta in contatto

Rassegna Stampa

Sbarca Rui Patricio poi tutto sul terzino

Domani le visite mediche del portiere portoghese

I Friedkin hanno promesso rinforzi e il primo sarà Rui Patricio: atteso domani per le visite mediche. L’estenuante trattativa con i Wolves è alle battute finale e i due club oggi dovrebbero scambiarsi i documenti col portiere che partirà subito dopo. Ha già raggiunto un accordo con la Roma per un triennale da 2 milioni a stagione e ora aspetta soltanto di salire sull’aereo per essere ufficializzato. Probabilmente si unirà alla Roma soltanto nel ritiro in Portogallo, in Algarve, alla fine del mese. La proprietà ha stanziato 50 milioni per rinforzare la squadra e nei prossimi giorni dovrebbe arrivare anche Xhaka.

Prosegue, invece, la ricerca del terzino sinistro. I nomi più caldi sono quelli di Hinteregger e Bensebaini. Un altro profilo che Pinto tiene in considerazione è quello di Dijks. Intanto la Roma sta definendo il ritiro in Algarve. La partenza ci sarà il 26 luglio mentre il ritorno è atteso per il 7 di agosto dopo l’amichevole contro il Betis. Sono stato fissate altre due amichevoli in precedenza a Faro contro il Siviglia e il Porto. I Friedkin saranno con la squadra anche in Portogallo dove ci sarà l’esordio del nuovo dirigente di sicurezza: si chiama Kraus e viene dagli Stati Uniti. Si unirà all’esperienza di Guido Gombar. Lo scrive Il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa