Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Nuovo anno, torna di moda l’ItalRoma

Da capitan Pellegrini, passando per El Shaarawy fino all’attesissimo rientro di Spina: nel 2022 pronta una Roma tutta azzurra

Con il 2022 riparte l’ItalRoma. Lorenzo Pellegrini è pronto a rientrare già il 6 gennaio a San Siro, alla ripresa del campionato contro il Milan. C’è un’importante novità che riguarda il capitano: da oggi si allenerà da solo a Trigoria, tre giorni prima dei compagni perché dopo la lunga assenza dovrà rifare la preparazione. Pellegrini è rientrato a Roma per Natale, dopo aver lavorato anche a Dubai, dove era con un preparatore atletico inviato dalla società, Fanchini, che ha seguito anche gli altri giallorosso in vacanza nell’emirato, dove stanno trascorrendo il periodo di riposo anche Cristante, Mancini, ed El Shaarawy.

Sono gli italiani che insieme a Zaniolo formano lo zoccolo duro della squadra di Mourinho. Il commissario tecnico Roberto Mancini ha detto di aver apprezzato Nicolò nel nuovo ruolo di seconda punta. Insieme ai suoi compagni sarà convocato per lo stage previsto per la fine di gennaio, in vista dello spareggio per andare al Mondiale. Il ct aspetta anche Spinazzola, che a metà mese dovrebbe riprendere ad allenarsi con i compagni, per essere in campo a febbraio. Lo scrive Il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa