Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma-Juventus, caos biglietti: ora bisogna ricomprarli

La riduzione della capienza degli stadi ha reso problematica la situazione biglietti, soprattutto per Roma-Juve

Biglietti da ricomprare per circa 20mila tifosi che erano convinti di avere in mano il lasciapassare per Roma–Juventus di domenica 9 gennaio. È uno degli effetti della pandemia, di sicuro non il più grave ma comunque significativo perché “il calcio è la più importante delle cose meno importanti” (copyright: Arrigo Sacchi). La AS Roma ha reso note le modalità di riacquisto dei biglietti per la sfida contro la Juventus, dopo la riduzione della capienza degli stadi dal 75% al 50%. I tagliandi già venduti, infatti, erano già quasi 10mila oltre il nuovo limite. “I biglietti acquistati per la gara Roma–Juventus saranno annullati e rimborsati“. Il rimborso su carta di credito, Paypal o conto bancario) sarà eseguito entro 30 giorni o visibile nell’estratto conto di febbraio.

La procedura non riguarderà gli abbonati ma tutti gli altri tifosi: “Dalle 16 di mercoledì 5 gennaio e fino alle 12 di venerdì 7 le sole persone che avevano precedentemente effettuato l’acquisto di un biglietto per questa gara potranno acquistare un nuovo titolo”.
 I possessori di tessere per i settori già che vanno oltre il 50% della capienza (Curva Sud, Sud Laterale e Distinti Sud) saranno ricollocati in Curva Nord e distinti Nord, con la possibilità anche di acquistare – con una differenza di prezzo – un ingresso per un altro settore più caro.

Potranno acquistare un nuovo titolo solo le persone che ne avevano già comprato uno. “Per esercitare il diritto di prevendita, solo online su asroma.com, sarà sufficiente effettuare il login inserendo il codice d’acquisto e la data di nascita del titolare del primo biglietto precedentemente acquistato. Ogni tifoso potrà acquistare fino a un massimo di 4 biglietti per singola transazione”.

Non si poteva fare altrimenti, ma la nuova disposizione ha comunque già creato polemiche, sia tra chi teme di non riuscire a comprare un nuovo biglietto e vedere la partita all’Olimpico sia tra chi non vuole cambiare settore. saranno “ricollocati” gli ultimi abbonati in ordine cronologico, quelli che hanno sottoscritto la tessera dopo il raggiungimento del 50% di capienza (circa 4.400 tifosi rispetto ai 21.700 totali). Lo scrive Il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa