Resta in contatto

Le pagelle di Siamolaroma

PAGELLE – Roma-Cagliari 1-0: Sergio Oliveira super, ma che fatica!

La Roma torna alla vittoria: decide il portoghese

RUI PATRICIO  8

Mai impegnato, una gara da spettatore. Poi la parata strepitosa che tiene al sicuro i tre punti. Decisivo.

MAITLAND-NILES  6,5

Bene l’inglese che offre copertura e qualità nel palleggio.

Trigoria

MANCINI 6

Partita fisica che vive di continui duelli con Pavoletti, che il capitano di giornata vince spesso.

KUMBULLA 7

Non sbaglia quasi nulla, attento e astuto, bravo nel posizionamento. E si prende i complimenti di Mourinho a fine gara.

VINA  5,5

La dormita sull’ultima azione del Cagliari, quando Nandez sbuca alle spalle e non riesce a tirare, poteva costare carissimo. Bene ma non impeccabile in alcune coperture, impreciso davanti con alcuni cross sballati.

SERGIO OLIVEIRA  7,5

Signori e signore, è arrivata la personalità. Dà la classica impressione dei giocatori di livello: “Sembra qui da sempre”. Sì perché guida i compagni, li richiama, costruisce e segna il rigore da tre punti. Primo portoghese nella storia della Roma a segnare: biemvindo Sergio!

VERETOUT  6

Nei piani di Mourinho per il francese era previsto un turno di riposo. L’infortunio di Pellegrini lo catapulta in campo. Buona prestazione del mediano, che offre spinta nelle ripartenze.

Zaniolo

ZANIOLO 6,5

Si procura un rigore (che il Var gli toglie), offre diversi potenziali assist ai compagni e sfiora il gol con il destro.

MKHITARYAN  6,5

Partita di corsa e ingegno per l’armeno, che manda in porta diverse volte i compagni. Il problema si rivelano proprio quest’ultimi…

FELIX 5

L’esatta media tra quanto viene cercato dai compagni, come lui si faccia sempre trovare e quello che poi combina con il pallone tra i piedi. Talento acerbo, c’é ancora tanto da lavorare.

ABRAHAM  6

Corre, rincorre e si muove con il pallone come una molla. Elastico, con il suo fisico da cestista NBA, attende per 90 minuti il pallone buono. Solo che non gli arriva…

SHOMURODOV 5

Non è un periodo facile per l’uzbeko e in campo si vede.

KARSDORP SV

Nel finale per far rifiatare Maitland-Niles.

BOVE SV

Entra nei minuti di recupero.

KERAMITSIS SV

Esordio con i grandi per il promettente centrale difensivo greco. In bocca al lupo!

MOURINHO  6,5

Si dispera quando vede la sua squadra sprecare così tante occasioni. Ma sono i suoi alfieri a risolvere la pratica: Rui Patricio e Sergio Oliveira. E la Roma portoghese va.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Le pagelle di Siamolaroma