Resta in contatto

Rassegna Stampa

Ranieri: “Roma-Leicester in semifinale? Ovvio che tiferei per i giallorossi”

“Ma è ovvio: io resto sempre romano e romanista”

Vecchio cuore giallorosso. Claudio Ranieri non ha dubbi, e alla Gazzetta dello Sport, alla domanda su chi tiferebbe tra Roma e Leicester nell’eventuale semifinale di Conference League, risponde senza pensarci due volte.

Eppure con gli inglesi sir Claudio ha fatto la storia, non solo del calcio inglese ma di quello mondiale. L’incredibile cavalcata del tecnico testaccino alla guida del Leicester verso una clamorosa vittoria del campionato più difficile del pianeta, la Premier League, sorprese tutti.

Ma la Roma è la Roma. E quando gli chiedono per chi tiferebbe se i giallorossi dovessero incrociare gli inglesi del Leicester, lui risponde con naturalezza: “Ma è ovvio: io resto sempre romano e romanista”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa