Resta in contatto

Prima Squadra

Mourinho: “Il primo gol subito è ridicolo. Siamo favoriti per la semifinale, mi preoccupa Mancini”

Le parole del tecnico giallorosso al termine del match

José Mourinho ha parlato dopo la sconfitta in Norvegia subita sul campo del Bodø/Glimt. Ecco le dichiarazioni del tecnico giallorosso:

MOURINHO A SKY SPORT

Cosa ha funzionato? E cosa poteva esser fatto in più?

“I due gol sono uno con palla inattiva, un gol che piace fare e che non piace ricevere. C’è stata mancanza di concentrazione. Il primo gol è ridicolo. La cosa che mi preoccupa di più è l’infortunio di Mancini, un infortunio che io chiamo da ‘campi di plastica’. Abbiamo un secondo tempo da giocare all’Olimpico, con i nostri tifosi. In questo momento mi sento favorito per andare in semifinale”.

C’è fiducia quindi?

“Certo. Totale fiducia nei giocatori, nello stadio, nell’appoggio della nostra gente. Giochiamo contro una squadra difficile. Ho fiducia di avere un buon arbitro con un buon assistente. Già a Roma contro di loro l’arbitro non ha visto due rigori nettissimi per noi. Oggi nel primo tempo due giocate per il gol dove hanno segnalato fuorigioco, dopo nel secondo tempo finisce con la situazione ridicola con un fuorigioco su rimessa laterale. Questo dimostra il livello”.

Pellegrini non aveva mai segnato in carriera 12 gol

“Ne deve fare di più. Per la sua qualità ne deve fare di più”.

MOURINHO A DAZN

Una partita complicata, difficili dirsi soddisfatti dopo una sconfitta ma cosa si porta a casa oggi?
“Non è una sconfitta. Abbiamo un secondo tempo ancora da giocare. Per me non è una sconfitta, è una sconfitta quando sei nella fase a gironi e perdi punti. Abbiamo perso 2-1 e abbiamo un secondo tempo da giocare a Roma con i nostri tifosi e siamo lì. In 3 partite giocate contro di loro non abbiamo vinto mai, ma ora conta solo una partita: la prossima”.

La cosa positiva è che non si giocherà sul campo sintetico.
“E’ un altro sport giocare sul sintetico e lo sappiamo, così come ci rende vulnerabili agli infortuni  la prova evidente è l’infortunio di Mancini”.

Sta bene?
“No, non sta bene e sembra un infortunio importante, per questo dobbiamo ringraziare chi permette di giocare sul campo sintetico”.

Fiducia per la gara di ritorno?
“Fiducia? La vinciamo, saremo in semifinale”.

Zaniolo recuperabile per domenica?
“Non ne ho idea”.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra