Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Il circolo vizioso della Roma: il Bodø la gela in rimonta

Trasferta maledetta per i giallorossi

La maledizione Bodø colpisce ancora la Roma. Non saranno 6 i gol subiti nel gelo norvegese, ma questo 2-1 può essere persino più doloroso e complica la qualificazione alla semifinale.

Non è bastato il vantaggio di Pellegrini (assist geniale di Mkhitaryan). La striscia di 10 risultati utili consecutivi si interrompe con una rimonta che brucia: la squadra non ha imparato dall’umiliazione di ottobre.

Due errori grotteschi: prima Rui Patricio non trattiene una molle conclusione dal limite di Wembangono deviata dal fondoschiena di Saltnes. Poi Vina fa una sciocchezza e devia in porta all’89’ il colpo di testa di Vetlesen.

Tre partite col Bodo, un punto, dieci gol subiti: giovedì all’Olimpico la Roma si gioca tutto. Mourinho: “Fiducia? Totale, saremo in semifinale, ma speriamo di avere un buon arbitro. Mi preoccupa l’infortunio di Mancini, questi sono campi di plastica“. Lo scrive “La Repubblica”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa