Resta in contatto

News

Ranieri: “Mourinho è un fenomeno. Ridicolo dire che la Conference non conta”

L’ex allenatore giallorosso Claudio Ranieri ha parlato della vittoria in Conference della Roma di Mourinho: le sue parole

Claudio Ranieri, ex allenatore della Roma, ha parlato a Il Messaggero del successo in Conference della Roma di Mourinho. Ecco le sue dichiarazioni:

Insuccessi della nazionale e dei club potrebbero ridurre il fascino del calcio per le nuove generazioni, con la perdita di migliaia di potenziali praticanti?
“Oggi i giovani sono attratti da mille cose, ma il calcio continua a piacere. Dietro una crisi, c’è spesso un fisiologico cambio di cicli. In Europa ora comandano Inghilterra e Spagna, basta vedere il numero di trofei conquistati dai club di Premier e Liga. Ecco perché mi pare assurdo sminuire l’importanza del successo della Roma nella Conference League”.

Parlano di coppa delle settime.
“E’ una competizione europea e merita rispetto. Mourinho ha dato un segnale importante. Ha capito che in campionato la squadra non poteva raggiungere traguardi di un certo livello e ha puntato sull’Europa”.

Ancelotti ha vinto la Champions, Mourinho la Conference: la riscossa dei cosiddetti “bolliti”.

“Ho tifato per Carlo e sono strafelice per lui. Mourinho è un fenomeno: arriva a Roma e vince”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News