Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Anche il Psg è a Tel Aviv: c’è il contatto per Wijnaldum

Si chiude per l’olandese

Ieri sera il Psg è arrivato a Tel Aviv, visto che domani dovrà giocare la finale di Supercoppa di Francia. Del gruppo, però, non farà parte Georginio Wijnaldum, promesso sposo della Roma, rimasto a Parigi per allenarsi e per vedere che novità ci sono intorno al suo trasferimento alla corte di Mourinho. Oggi potrebbe essere il giorno giusto per il via libera. Campos e Pinto potrebbero incontrarsi per superare l’ultimo scoglio che li separa dalla fumata bianca, ovvero la percentuale d’ingaggio che i giallorossi chiedono ai francesi di pagare.

Non dovrebbero esserci dubbi sulla formula: prestito con diritto di riscatto che si trasformerebbe in obbligo da circa una decina di milioni. I 7 milioni più bonus dello stipendio però sarebbero una zavorra troppo onerosa per la Roma e c’è da convincere il Psg a un sacrificio finalizzato alla cessione. L’ottimismo sembra essere l’onda su cui surfare, anche perché l’olandese preme per il trasferimento. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa