Sito appartenente al Network

Zanetti: “I complimenti di Mourinho fanno piacere. Questa è la mentalità che voglio”

Le parole del tecnico dell’Empoli al termine del match

Paolo Zanetti ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine del match casalingo perso contro la Roma. Queste le sue dichiarazioni:

Mourinho le fa i complimenti.
“Fanno piacere, ma conta il risultato. Chiaro che sono amareggiato”.

C’è rammarico?
“Usciamo dalla gara convinti che possiamo fare bene, loro sono stati più concreti. Abbiamo fatto una gara coraggiosa, abbiamo preso due pali, abbiamo avuto coraggio. Questa è la mentalità che voglio. C’è rammarico perché avevamo assaporato la possibilità di prendere dei punti”.

Il rosso?
“Non era un fallo cattivo, Akpa Akpro andava per prendere la palla. Un rosso che è arrivato nel nostro momento migliore”.

Cosa serve a vincere?
“Conto le occasioni create, non posso fare un confronto con la Roma. Loro hanno dei campioni che devono vincere lo scudetto. Abbiamo avuto sfortuna. Gli attaccanti stanno facendo bene, devono continuare ad avere fiducia. Con la Roma potevamo mettere il pullman sulla linea di porta, ma abbiamo preferito un altro approccio”.

L’episodio su Satriano?
“Ho chiesto uniformità. In Spezia-Sassuolo è stato dato un rigore in questo modo. Satriano ha un buco sul naso. Faccio fatica a comprendere il metro di giudizio”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Terminano entrambe 1-1 le due sfide del pomeriggio di Serie A: il Cagliari di Ranieri...
Il DS dell'Empoli ha parlato in merito al trasferimento di Baldanzi in giallorosso...
L'ex allenatore dell'Empoli elogia il classe 2003 trasferitosi di recente alla Roma, definendolo pronto per...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...