Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Amarcord, 15 settembre 1996: Fonseca e Balbo regalano la vittoria in casa del Vicenza (VIDEO)

Gli uomini di Bianchi affrontano il Vicenza nella seconda giornata di campionato. La Roma cerca la seconda vittoria consecutiva

Il 15 settembre del 1996 la Roma vinceva la sua seconda gara di campionato contro il Vicenza. Ospiti allo stadio Romeo Menti, i giallorossi sono chiamati a consolidare la testa della classifica, dopo i primi 3 punti conquistati nella prima gara. La sfida è ostica, visto il valore dell’avversario, ma la Roma può contare su degli interpreti eccezionali, tra cui spicca il giovane Damiano Tommasi. Proprio da un suo pallone, al 32′, arriva il gol del vantaggio giallorosso: palla servita dal centrocampista a Fonseca, che la lascia rimbalzare eludendo anche Sartor e fa partire un tiro sotto il sette della porta difesa da Mondini.

Il primo tempo termina con il dominio giallorosso, ma occhio a dare per vinto il Vicenza. Fortunatamente al 65′ Balbo mette il sigillo alla gara. Dahlin (subentrato a Fonseca) tocca il suo unico pallone buono fin qui giocato e manda in gol l’argentino che scarica in porta un tiro su cui Mondini non può far altro che intercettarlo leggermente. La Roma vince e sale a 6 punti, conquistando la testa del campionato.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord