Sito appartenente al Network

Corriere della Sera, “Il Manchester United insiste per Manolas e la Roma pensa a Barrios”

La Roma guarda in Sud America

Difficile sorprendersi. In tempi di mercato «low cost», a Roma è più facile che faccia notizia il mercato in uscita che quello in entrata. Per questo nell’universo giallorosso si parla più dell’assalto del Manchester United a Manolas – confermato ieri anche dal «Sun» – che di altro. D’altronde, il greco ha una clausola di rescissione da 36 milioni (ma valida nella sessione estiva) e i «Red Devils» sarebbero pronti a offrirgli un ingaggio di circa 6 milioni a stagione. Una cifra che renderebbe complicato per la Roma ridiscutere il contratto. Ma il d.s. Monchi – che ieri ha avuto a Trigoria il classico incontro con Di Francesco, ma senza i veri e propri crismi di un vertice di mercato – ovviamente guarda anche lui all’estate. Per questo, oltre ai noti contatti già presi con l’Atalanta per Mancini (25 milioni la richiesta) e il corteggiamento discreto per Rugani della Juve, si è mosso anche per avere De Roon col club bergamasco ed Herrera col Porto. Nei sondaggi svolti nei giorni scorsi restano sempre importanti Bennacer dell’Empoli e Meité del Torino, anche se nessuno dei due club ha intenzione di cederli prima dell’estate. Cresce anche l’interesse per Wilmar Barriosil centrocampista colombiano del Boca Juniors.

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La nazionale spagnola ha messo gli occhi su Huijsen e vuole nazionalizzarlo al più presto...
Mile Svilar ha superato nelle gerarchie Rui Patricio e ha conquistato il posto da titolare....
Chris Smalling è finalmente tornato in campo: l'ultima volta risaliva alla gara persa contro il...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...