Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

L’Edicola, Monchi difende Di Francesco. Sogno Sarri per giugno

Dopo la disfatta di Firenze, la dirigenza giallorossa conferma il tecnico abruzzese fino a fine stagione e valuta il colpo Sarri per giugno

L’umiliazione del Franchi ha riaperto il dibattito su chi sia il colpevole tra società, allenatore e giocatori. A differenza del presidente Pallotta, il ds Monchi difende Di Francesco assicurando che anche in caso di sconfitta contro il Milan, la panchina del tecnico pescarese non sarà a rischio.

Per la sfida contro i rossoneri di domenica sera, tornerà dal primo minuto De Rossi, che nella giornata di ieri ha subito l’ira dei tifosi giallorossi ai cancelli di Trigoria. Chi difficilmente ritroverà un posto da titolare è Pastore: l’argentino, per l’ennesima volta, ha dimostrato di non essere attualmente in grado di affrontare un impegno agonistico di alto livello. In difesa, Florenzi verrà sostituito sulla fascia da uno tra Karsdorp e Santon, con l’ex Inter che potrebbe anche prendere il posto di Kolarov. Infine ci sarà Dzeko in attacco, nonostante quanto accaduto nei minuti finali contro la Fiorentina.

Si ragiona intanto sul futuro della panchina giallorossa: il ds Monchi e Totti vorrebbero proseguire con Di Francesco, le alternative sono Paulo Sosa e Panucci. Ma il sogno per la prossima stagione è l’ex Napoli Maurizio Sarri.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Approfondimenti