Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Roma Femminile

Roma Femminile, Casaroli e Soffia protagoniste dell’evento “Che talento queste ragazze” (FOTO)

“Giocare a calcio fa parte della quotidianità anche per le ragazze”

Quest’oggi due calciatrici della Roma femminileValentina Casaroli Angelica Soffia, sono state protagoniste del nuovo progetto “Che Talento queste ragazze”, nell’ambito di quello “A scuola di tifo“, presso l’istituto Artemisia della periferia sud della città. A margine dell’evento Casaroli ha rilasciato queste dichiarazioni a Roma Tv: “Per noi ragazze è anormale il fatto di dover firmare autografi, magari per i colleghi maschi fa parte del quotidiano. È una bella cosa, senza perdere la purezza che ci ha avvicinato a questo sport. Ormai il giocare a calcio fa parte della quotidianità anche per le ragazze, è un traguardo importante, e non va dimenticato da dove siamo partite: per questo vorrei ringraziare anche tutte le ragazze che prima di noi hanno fatto mille sacrifici e le società professionistiche che sono entrate così fortemente in questo movimento. Obiettivi? In realtà la società non ci ha posto obiettivi, però è ovvio che dopo ogni vittoria l’acquolina viene, il quarto posto è lì ed è importante mantenerlo. In Coppa Italia dobbiamo giocare il ritorno dei quarti, piano piano, continuando così, possiamo sognare in grande”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Femminile