Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Leggo, “Olsen salvatutto. La Roma soffre ma batte il Bologna. Di Francesco:«Vincere così non mi piace»”

Da Bologna al Bologna c’è un Olsen in più e tre punti benedetti ma immeritati

La Roma resta incollata al treno Champions ma deve ringraziare soprattutto i miracoli di Olsen, che ha evitato in più di un’occasione la sconfitta con almeno quattro miracoli su Soriano e Poli. Il centrocampo, con uno Nzonzi soporifero e un Cristante distratto, ha sofferto tanto e in difesa le solite amnesie di Fazio e Florenzi hanno peggiorato le cose. Nella ripresa Di Francesco ha aggiustato modulo e uomini con l’ingresso decisivo di El Shaarawy bravo a prendersi un rigore sacrosanto realizzato poi da Kolarov. Ci ha pensato Fazio a raddoppiare sugli sviluppi di un angolo. Anche Di Francesco non è soddisfatto:«Abbiamo vinto come non piace a me. Abbiamo preso di nuovo gol, ma ho avuto una risposta dopo un primo tempo svogliato».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa