Resta in contatto

News

Roma-Napoli, conferenza stampa Ancelotti: “La squadra sta bene e faremo una bella partita contro un’ottima squadra”

“Loro lottano, noi vogliamo consolidare il secondo posto”

Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato con la Roma. Queste le sue parole:

Out Insigne, convocato Gaetano. Le sue condizioni?
“Ha fatto un’ecografia ieri. Non ci sono lesioni particolari, ma solo una contrattura all’adduttore, che non era il muscolo già interessato nel precedente infortunio. Il percorso di recupero è breve, tra 2-3 giorni starà bene. Valuteremo per mercoledì. non è a rischio per l’Arsenal, è convocato Gaetano che si allena con noi e può essere utilizzato. Zedadka? Li facciamo venire, li valutiamo, ci aiutano negli allenamenti. Sono interessanti, è utile stare a contatto con i professionisti”.

Domani test più impegnativo fino all’Arsenal?
“C’è qualche giocatore acciaccato, Zielinski squalificato, ma non credo di essere in emergenza. Non abbiamo avuto problemi dalle nazionali, tutti hanno recuperato bene, pure Fabian dopo una settimana d’influenza. Ci alleniamo con grande intensità, quindi ci sta qualche acciacco, ma la squadra sta bene e faremo una bella partita contro un’ottima squadra e sappiamo quanto sia importante per la classifica. Loro lottano, noi vogliamo consolidare il secondo posto”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News