Resta in contatto

Rassegna Stampa

Il Messaggero, “Roma, la panchina nel segno di Zorro”

Fonseca ha gettato la maschera nel weekend e ha fatto lo scatto più deciso verso il traguardo

La panchina della Roma è ancora libera. Solo per qualche ora (o giorno), perché presto è attesa la fumata bianca. Saltata la strategia iniziale, la virata è stata netta. Mihajlovic appare e scompare, lasciando che siano Fonseca e De Zerbi a sfidarsi. Zorro, come è conosciuto da queste parti il tecnico dello Shakhtar Donetsk, sembra più attrezzato al duello. I recenti no hanno spiazzato e disorientato la società giallorossa. Il portoghese però ha gettato la maschera nel weekend e ha fatto lo scatto più deciso verso il traguardo. Bisogna, però, ancora aspettare. Manca il colloquio defenitivo, atteso in giornata. Viene dall’estero, ha bisogno di tempo. E la Roma non si può permettere la partenza lenta nella prossima stagione. Ma all’Eur sanno che il profilo internazionale e lo stile alla Guardiola catturano la gente. Oggi Petrachi vedrà l’agente di Fonseca e parlerà con De Zerbi. Il ds è per l’italiano, Baldini per lo straniero. Il testa a testa per la panchina è, quindi, reale.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Che dire? Come giocatore, un grande Campione, come uomo purtroppo no lo conoscevamo bene fino in fondo e poi chi di noi non sbaglia nella propria..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa