Resta in contatto

News

Juventus, Pjanic: “Non mi capacito degli addii di Totti e De Rossi”

L’ex centrocampista giallorosso: “Francesco ha voluto tirarsi fuori da una situazione che non gli stava bene. Quello che hanno fatto a Daniele è un mistero

Miralem Pjanic, ex centrocampista della Roma attualmente alla Juventus, ha rilasciato un’intervista a Vanity Fair. Il bosniaco ha parlato anche degli addii di Francesco Totti e Daniele De Rossi ai colori giallorossi:

Non me ne capacito. Li ho sentiti e ne abbiamo parlato: sono dispiaciuti e loro stessi faticano a darsi una spiegazione. Totti ha voluto tirarsi fuori da una situazione che non gli stava bene, non s’identificava con le modalità di gestione del club, non era soddisfatto del ruolo ed era convinto di poter dare di più. Ma so che ci sta male. Quello che hanno fatto a De Rossi, poi, è davvero un mistero. Quando vedi partire i più bravi, anno dopo anno, ti fai delle domande. E alla fine ti stufi.

Per Radja mi spiace, so che ragazzo e che calciatore è. Ma ogni tanto commette degli sbagli, è troppo diretto e troppo aperto, dovrebbe essere più intelligente e più discreto. Certo ha vissuto tutta la carriera così, e forse riesce a dare il meglio di sé proprio in queste situazioni. Spero possa uscirne presto“.

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Non ci riesci xchè loro non hanno mai pensato di tradire una maglia x dei quattrini. Ipocrita.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Manco noi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

e del tuo addio? cosa ne dici, ???????????????????

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

State zitto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Fai PENA

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Ma chi si vede?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Che sei geloso? Se vuoi puoi tornare

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

È rimasto alla preistoria

Alfredo Spalletta
Alfredo
10 mesi fa

Banderuola

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Ma cosa vuole questo traditore ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Nn se capacitamo che parli ancora

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Ma che voi .

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Purtroppo ce ne siamo fatti una ragione noi tifosi e adesso lui non se ne capacita…..
Ma a chi vuoi prendere in giro……RUBENTINO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Ma fatti un bel pacchetto di c…. tuoi!!
Anche grazie alle tue ipocrisie e alle tue indolenze in allenamento fu cacciato via Mr. Zeman!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 mesi fa

Io x molto tempo non mi capacitavo del tuo tradimento

Advertisement

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Il mio primo vero amore... un sogno vederlo sulla panchina della Roma come allenatore"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Finire il vostre preoccupazioni d denaro stupido la mia offerta di prestito. Offro di 5000 ha 200 000 000 € un interessato del 3% per anno e-mail:..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Grande Barone! Iniziai allora a tifare la Roma, per la sua zona totale e quel genio di Falcao!"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da News