Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La Roma annuncia una partnership con tokidoki (COMUNICATO)

Tra i fondatori del brand anche un romano e romanista

La Roma, tramite un comunicato sul proprio sito ufficiale, ha annunciato la partnership con il brand di lifestyle tokidoki:

“La AS Roma è lieta di annunciare il lancio di una speciale partnership con l’iconico brand di lifestyle tokidoki. Per la prima volta tokidoki abbina il proprio nome a quello di una squadra di calcio per una collaborazione che si concentrerà sulla creazione di contenuti originali e di merchandising in co-branding. Tra i fondatori di tokidoki, marchio nato nel 2005, c’è Simone Legno, artista romano di base a Tokyo. Tokidoki è diventato un brand di culto in tutto il mondo grazie ai suoi personaggi originali emergendo alla ribalta grazie a collaborazioni negli anni con Hello Kitty, Karl Lagerfeld, Barbie, Sephora, Marvel e MLB, la lega statunitense di baseball.

L’annuncio della nuova partnership arriva a poca distanza dalla presentazione di Romolo, mascotte progettata da tokidoki ad agosto. La prima collezione di prodotti AS Roma x tokidoki è caratterizzata da una statuetta in vinile da collezione di Romolo, uno dei personaggi chiave di questa collaborazione, così come da un cappello in edizione limitata firmato New Era. È stata inoltre creata una linea di abbigliamento per uomo, donna e bambino, nonché una gamma di borse e accessori. I prodotti saranno disponibili esclusivamente presso gli AS Roma Store, su asromastore.com e su tokidoki.it a fine settembre.

L’inizio di questa collaborazione rappresenta il sogno di una vita per il cofondatore e artista di tokidoki Simone Legno: ‘Sono cresciuto al Nuovo Salario e, nonostante sia andato via di casa 18 anni fa, Roma è simbolo e custode dei miei valori, della mia storia, del mio quartiere e dei miei ricordi e questo è diventato sempre più evidente e significativo con il passare del tempo. Vivo e respiro Roma e questa collaborazione è la realizzazione di un sogno professionale. Dal punto di vista emotivo significa moltissimo per me, perché so quanto la mia famiglia e i miei amici siano orgogliosi del fatto che io abbia avuto la straordinaria opportunità di dimostrare il mio amore per Roma e di contribuire alla nostra cultura‘.

Per l’AS Roma, la partnership con tokidoki è un esempio della volontà del club di continuare a esplorare aree che vadano oltre i tradizionali confini delle società di calcio, come il lifestyle, la moda e il mondo dell’arte. ‘Per l’AS Roma, questa collaborazione costituisce un’opportunità per interagire con la nostra fanbase in un modo completamente nuovo e rappresenta al tempo stesso la possibilità di far conoscere la Roma a un nuovo pubblico internazionale‘, ha sottolineato il Chief Revenue Officer del Club Francesco Calvo. ‘Era importante che questa partnership si fondasse su un rapporto genuino e autentico, come avvenuto per forza di cose con Simone, da sempre tifoso della nostra squadra‘.

Per l’AS Roma e tokidoki questa partnership non è da considerarsi una collaborazione una tantum. I due partner, infatti, hanno in progetto in futuro di creare nuovi personaggi, nuovi contenuti e nuove collezioni. Seguiranno ulteriori linee di prodotti AS Roma x tokidoki dedicati ai mercati esteri con un focus particolare per quello asiatico che saranno disponibili attraverso gli store tokidoki presenti sul territorio: tra gli obiettivi della collaborazione vi è infatti quello di raggiungere una audience globale, puntando su un brand lifestyle riconosciuto e apprezzato in Asia e in tutto il mondo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News