Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

In trecento per il ritorno di Totti. La numero 10 e le solite magie: “Ancora posso giocarle tutte”

La Lega Calcio a 8 sosterrà la campagna «Frammenti di Luce» del Bambin Gesù

Nonostante sia impegnato con il reality avventuroso di Amazon «Celebrity Hunted», Francesco Totti torna al primo grande amore e debutta nel campionato di calcio a 8 con la squadra che porta il suo nome. Nel centro sportivo della Longarina sono circa trecento, fuori un altro centinaio cerca il modo di rivedere lo storico capitano della Roma giocare, perché in fondo ammirarlo con la maglia numero 10 (nera) è sempre emozionante.

La finalità è benefica, perché la Lega Calcio a 8 sosterrà la campagna «Frammenti di Luce» del Bambin Gesù. La voglia di giocare c’è ancora: «Tanto corre il pallone, da 30 anni, posso pure giocarle tutte». Non manca neanche l’in bocca al lupo all’amico Pellegrinianche: «Lo chiamerò domani in privato». Lo scrive oggi La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa