Resta in contatto

Rassegna Stampa

Roma, Fonseca ha sposato l’altra idea

Fonseca promuove la Roma di coppa

Meglio, dunque, in Europa League che in campionato. Con le stesse assenze, sono state diverse le prestazioni. Nei comportamenti dei singoli e nell’atteggiamento di squadra. La timidezza, mostrata domenica contro la Sampdoria, è stata sostituita, giovedì contro il Borussia M’Gladbach, dall’umiltà. A incidere anche il suo intervento. A parole, chiedendo al gruppo di tirare fuori la personalità, e nei fatti, aggiustando tatticamente l’assetto.

Ok, dunque, il 4-1-4-1 che garantisce, pesando le caratteristiche degli interpreti attualmente a disposizione, equilibrio, ordine, sostanza e corsa. In più il dinamismo di Veretout, unico centrocampista di ruolo su cui può al momento contare il portoghese, permette di tornare in corsa al 4-2-3-1 che resta il sistema di gioco di riferimento. Domani all’Olimpico si presenta il Milan di Pioli. La Roma, in piena emergenza, invece di recuperare giocatori ne conta sempre meno.

Perso Santon alla vigilia della gara di Europa League, Fonseca sa di dover rinunciare pure allo squalificato Kluivert: rimangono in 14, tra titolari e panchinari. E diventano 16, con il 3° portiere Fuzato e il difensore Cetin: solo loro non hanno mai avuto spazio nelle 11 partite stagionali (già utilizzati 24 calciatori). Oggi l’allenatore deciderà quanti e quali primavera chiamare. In più farà l’ultima verifica su Under che, a sentire lo stesso tecnico, ancora non è pronto.

La valutazione principale, però, è mirata alle condizioni fisiche di chi ha giocato giovedì. In questo senso è scontato che ci sia il turnover. Minimo, ma indispensabile. I probabili ricambi per la sfida contro i rossoneri sono già scesi in campo nella partita di coppa: Perotti e Florenzi che rispettivamente dovrebbero prendere il posto di Kluivert e Pastore. Lo riporta Il Messaggero.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] MESSAGGERO – Meglio, dunque, in Europa League che in campionato. Con le stesse assenze, sono state diverse le prestazioni. Nei comportamenti dei singoli e […]

Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Bravo, il più bel commento sul grandissimo e inarrivabile Ago!"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Pure io diventai giallorosso per il Barone e per Falcao e dato che abito a Torino pure per il gusto di contrastare la odiata juventus e tutti gli..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Capitano mio capitano quanto ne sarei felice se allenassi un giorno la nostra amata Roma. Grazie Peppe"

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Colui che ha rappresentato tutto ... l'amore della mia vita per il calcio e per questa squadra..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Il solo capitano degno di Agostino"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa