Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Roma e Inter ai ferri corti

Le società si sono lasciate malissimo e i giocatori sono tornati nelle rispettive città

Si è conclusa nel peggiore dei modi – e non è detto che sia finita qui – la telenovela di mercato che ha riguardato Roma e Inter per lo scambio tra Spinazzola e Politano. Le avvisaglie di un affare in procinto di sfumare si erano già avvertite durante la sfida con il Parma, gara preceduta dalle parole di Petrachi che aveva parlato di affare non concluso.

Ieri mattina ogni tentativo di chiusura della trattativa è stato vano ed è saltato del tutto il trasferimento, dopo che nella giornata precedente era sembrato esserci un riavvicinamento. Le società si sono dunque lasciate malissimo e i giocatori sono tornati nelle rispettive città.

Intanto la Roma, che pensa a Shaqiri come esterno offensivo, ha definito l’acquisto di Ibanez dall’Atalanta: il difensore arriverà in prestito oneroso a 2 milioni (18 mesi), con obbligo di riscatto a 8 milioni. Firmerà un contratto di 4 anni e mezzo a 700mila euro annui più bonus. Lo scrive Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa