Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Amarcord, 20 febbraio 1991: la Roma batte la Juventus nei quarti di finale di Coppa Italia (VIDEO)

Decisive le reti di Berthold e Rizzitelli. I giallorossi, forti del pareggio conquistato all’andata, passano il turno accedendo alla semifinale contro il Milan

Il 20 febbraio del 1991 la Roma affrontava la Juventus nella sfida di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia: allo stadio Delle Alpi i giallorossi si impongono 0-2, grazie alle reti di Berthold e Rizzitelli. Si consuma tutto nel primo tempo: la Juventus parte a spron battutto senza riuscire a trovare la via del gol, complice anche un Cervone in stato di grazia. Al 35′ arriva il gol della Roma sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Berthold salta più in alto di tutti e insacca a fil di traversa.

La Roma carica a testa bassa sfruttando il momento di impasse bianconera, e al 44′ trova il gol del raddoppio: Rizzitelli scappa in contropiede, Tacconi esce ma viene facilmente superato, l’attaccante pugliese supera anche De Agostini e appoggia in rete. Nel secondo tempo la Juve prova a riprendere in mano la partita, grazie anche all’inserimento di Totò Schillaci in campo: la Roma soffre ma riesce a mantenere la porta inviolata, portandosi a casa la qualificazione alla semifinale di Coppa Italia (poi vinta contro il Milan).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord