Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Perez, il ragazzo che in Europa sta comodo come a casa sua

Primo gol in carriera in Europa League, dopo aver già segnato in Champions

Dalla Champions all’Europa League, dal Barcellona alla Roma: un comune denominatore, Carles Perez. Un altro: il gol. Il giovanotto segna a San Siro contro l’Inter con la maglia blaugrana e qui all’Olimpico contro il Gent, indossando la maglia della Roma.

Che sia l’Europa il suo mondo? Lo vedremo, qui più uomini di coppa ci sono e meglio è. Il ragazzo è sveglio, corre, scatta, rincorre. Per i giudizi è si aspettano partite migliori (della Roma) e avversari più strutturati, con tutto il rispetto per i belgi. Ma quello che si è visto ieri sera all’Olimpico lascia ben sperare sul futuro dell’esterno che potrebbe rovesciare le gerarchie in questa seconda parte di stagione in cui Zaniolo ha alzato bandiera bianca per infortunio. Lo scrive Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa