Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Farense promosso in Liga NOS, la felicità di Nuno Campos: “Nella Primera Liga c’è bisogno di club eccellenti” (FOTO)

Il vice allenatore della Roma: “Qualsiasi giocatore che è stato in quel club sa qual è la forza di quell’emblema e della sua gente”

In Portogallo la Liga NOS e la Taca de Portugal sono le uniche due competizioni a non essere state sospese. La federazione calcistica portoghese ha dunque deciso di sospendere la LigaPro (serie B) con la conseguente promozione nella massima divisione di Nacional e Farense, ex squadra del vice di Fonseca, Nuno Campos. Proprio il giallorosso, dopo questa decisione, ha pubblicato un post sul proprio profilo Facebook mostrando tutta la sua felicità:

“Ho trascorso tre anni intensi a Faro – si legge nel post pubblicato dal vice allenatore della Roma sul proprio profilo Facebook – Qualsiasi giocatore che è stato in quel club sa qual è la forza di quell’emblema e della sua gente. Accolgo con piacere il meritato ritorno dello Sporting Clube Farense nell’élite del calcio portoghese, dell’Inferno (ovviamente per gli avversari)  del São Luís (lo Stadio dove gioca le partite casalinghe il Farense, ndr) che tante volte ha spinto la squadra alla vittoria diventando il 12° uomo in campo”. “Nella Primera Liga c’è bisogno di club eccellenti” ha infine concluso Nuno Campos.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News