Resta in contatto

News

Il premier della Spagna: “La Liga riprenderà l’8 giugno”

Annuncio di Sanchez. Il campionato era fermo dal 23 marzo. Tebas: “Ripartenza è il risultato del lavoro di tutti”

La Liga torna in campo la settimana dell’8 giugno: lo ha annunciato il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez. Il campionato spagnolo era fermo dal 23 marzo. La Liga non ha ancora annunciato la data in cui si ricomincerà a giocare ma, come spiegano dalla comunicazione dell’associazione dei club spagnoli, lo farà nei prossimi giorni. Finora è stata indicata come ipotesi per la ripartenza la giornata di venerdì 12 giugno. Il campionato di calcio spagnolo, dopo il lockdown per il coronavirus, ricomincerà dalla 28ma giornata e secondo diverse fonti la prima partita dovrebbe essere il derby fra Siviglia e Betis.

“Siamo molto contenti della decisione, è il risultato del grande lavoro di club, giocatori, allenatori e tutti gli altri soggetti coinvolti. Ma è molto importante seguire le normative sanitarie e l’evolversi della pandemia. Non possiamo abbassare la guardia”. E’ il tweet, pubblicato sul proprio account ufficiale, di Javier Tebas, presidente dell’LFP. Il n.1 della Liga spagnola manifesta la propria soddisfazione dopo l’annuncio del Governo sulla ripartenza della Liga fissata per il week-end dell’8 giugno. Si legge su ansa.it.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News