Resta in contatto

Stadio della Roma

Stadio della Roma, Magliaro: “Flaminio? Percorribilità pari allo zero. Tor di Valle pronto non prima del 2025”

L’intervento del cronista de “Il Tempo”

Fernando Magliaro, cronista del quotidiano romano, da sempre penna molto informata sulle vicende che riguardano lo Stadio della Roma, è intervenuto sulle frequenze di Teleradiostereo. Ecco uno stralcio del suo intervento:

“Lo Stadio a Tor di Valle, stando così le cose, prima del 2025 credo non sarebbe possibile, considerando tre anni di lavori.
Il Flaminio è una bellissima suggestione, ma comunque una suggestione. La percorribilità è meno di zero per una squadra come la Roma che vuole giocare la Champions League, potrebbero giocarci la Roma Primavera o la Femminile. Se Lotito ha già detto ‘no’ al ‘Flaminio’ ci sarà un motivo…”.

“Questa la mia previsione, sarò contento di sbagliarmi nel caso. Bisognerà aspettare l’insediamento di Scalera con la sua squadra nella Roma, i Friedkin possono aspettare, al contrario di Pallotta che era pressato dagli investitori, così si arriverà all’elezione del nuovo Sindaco, momento in cui sarebbe ideale avere comunque il progetto a Tor di Valle approvato e poi, nel caso, far partire da lì una trattativa per ridurre tutto. Ad esempio, se al momento sono previsti 52500 spettatori, riducendoli a 40mila si abbasserebbero le stime dei trasporti pubblici necessari per portare i tifosi allo stadio e di conseguenza le metrature a compensazione date dal Comune”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Stadio della Roma