Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Fonseca, la verità dietro i complimenti dopo Juve-Roma

La delusione del tecnico portoghese dopo il KO era tanta, gli elogi solo per l’atteggiamento diverso rispetto ad altre sconfitte

Paulo Fonseca ha capito di esser stato frainteso nelle dichiarazioni post Juve. I complimenti fatti alla squadra per l’atteggiamento sono stati percepiti come poco ambiziosi. Ma la delusione dietro le parole del tecnico era tanta, un’altra occasione persa per dimostrare di potersela giocare contro avversari di livello.

Quando in sala stampa, nelle interviste post Juventus, si era definito «orgoglioso» dell’atteggiamento di squadra, intendeva limitare l’aggettivo all’interpretazione della partita, che aveva portato la Roma ad acquisire numeri importanti in termini di dominio territoriale e di tenuta difensiva. Lo riporta Il Corriere dello Sport.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa