Resta in contatto

Rassegna Stampa

Sprint Champions

Un mese per un posto nella competizione più importante

Un mese e poco più, poi avremo chiaro il quadro. La Champions riguarderà Roma o no. Lazio e Roma, Roma o Lazio: pensare entrambe dentro le prime quattro è difficile, ma è obbligatorio provarci. Il Milan deve tenere e sta dimostrando di poterlo fare, la Juve deve ancora capire se la Champions sia l’obiettivo minimo o il massimo. L’Inter fa corsa a sé. Da qui al 21 aprile, sei partite per la Roma e Milan, sette per Juve, Napoli e Lazio (che deve recuperare il match con il Torino).

Saranno fondamentali gli scontri diretti, non è una novità e in questo la Roma deve svegliarsi, dal basso dei soli tre punti ottenuti con le big (pari con Juve, Milan e Inter). I giallorossi, attualmente quarti, devono giocare con Napoli e Atalanta, dopo aver lasciato i tre punti a Pioli una decina di giorni fa. Il Napoli tutto e subito: la squadra di Gattuso deve rientrare, al momento è staccata di soli tre punti dalla zona Champions e in dieci giorni si gioca un bel pezzo di stagione, dovendo affrontare Milan, Juve e Roma, tutte e tre in trasferta. Lo scrive “Il Messaggero”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa