Resta in contatto

Mimmo Ferretti

Roma-Manchester Utd 3-2: tre gol di addio e di rimpianti. Le pagelle di Mimmo Ferretti

La Roma di Fonseca saluta l’Europa League con una vittoria di prestigio

MIRANTE  6

Nel primo tempo è un duello costante con Cavani: prima gli respinge il tiro in angolo, poi l’ex Napoli gli brucia le mani e fa gol. Nella ripresa ancora Cavani, ma di testa, non gli lascia scampo. Non sfigura, complessivamente.

KARSDORP  6+

Si applica molto in entrambe le fasi, là sulla destra. Attento. Continuo, anche nella difesa a 4. 

SMALLING  SV

Meno di mezzora in campo prima dell’ennesimo stop e cambio. Pietà.

IBANEZ  5,5

Tiene in gioco, in modo sbadato, Cavani in occasione del primo gol inglese. E non solo: anche poco prima s’era addormentato e traversa dell’uruguaiano. Disattento tatticamente.

BRUNO PERES  5

Nel primo tempo c’era, ma non si è visto. Mosse, mossette e zero sostanza, sia davanti sia dietro. Nella ripresa sbaglia sul secondo gol di Cavani, ma era già mezzo acciaccato. Non bene, al di là di questo.

MANCINI  6

Parte davanti alla difesa, in pratica a centrocampo (e sfiora il gol dopo pochi minuti), poi causa l’uscita di Smalling passa al centro della difesa. Non allinea bene, come gli altri centrali, sul secondo gol di Cavani ma per il resto tanta roba.

CRISTANTE  6,5

Gara tattica, da centrocampista. Buona gara tattica. Buca De Gea con un destro dal limite per il primo vantaggio romanista. A seguire ci prova, ma De Gea lo stoppa.

PEDRO  6,5

Elettrico, smanioso anche se in avvio un pò fumoso. Ripresa dilagante. Ah, quel tiro da 4 metri… Nettamente meglio che nel recente passato, e di tanto. 

PELLEGRINI  6,5

Pendolo tra centrocampo e attacco, con buone intuizioni. Prova anche a far male a De Gea, ci riesce a metà. Tiene alta la bandiera della Roma.

MKHITARYAN  6+

Sta sulla sinistra, difende e attacca ma senza trovare – nel primo tempo – con continuità la giusta misura. Ripresa più incisiva. Becca un fortunatissimo De Gea sulla strada del gol. E colpisce pure un palo.

DZEKO  6,5

Primo tempo di grande sofferenza fisica e pochi lampi, alcuni con un tempo di gioco di ritardo. Di testa, su assist di Pedro, batte De Gea in avvio di ripresa. Poi il portiere spagnolo, non si sa come, gli nega la doppietta.

DARBOE  7

Entra per Smalling e prende il posto di Mancini in mezzo al campo. Non ha paura di giocare, ha personalità, sbaglia forse un passaggio in tutta la partita, ha basi per crescere. Contro lo United, capito?

SANTON  6

Per Bruno Peres dopo la seconda rete di Cavani. Confeziona l’azione del terzo gol

BORJA MAYORAL  SV

Al posto di Dzeko. La tocca raramente. Ingiudicabile. 

ZALEWSKI  6

Esordio tra i grandi per il classe 2002 italo-polacco al posto di Pedro. Causa/segna la terza rete romanista con un destro al volo.

FONSECA  6,5

Zaniolo, Spinazzola, Veretout, Villar, El Shaarawy, Carles Perez, Calafiori, Pau Lopez, Diawara e poi dopo mezzora pure Smalling e a seguire Bruno Peres: ecco gli assenti/infortunati. La Roma costruisce tanto, vince la partita e rimpiange la gara e gli errori/orrori del secondo tempo dell’andata. Quarantacinque minuti che annullano un’intera competizione. 

 

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
ALESSANDRO
ALESSANDRO
1 mese fa

SEI IL PIU’ FORTE MIMMO SEMPRE PRECISO NELLE VALUTAZIONI

Massimo Brocato
MAX
1 mese fa

Carissimo Dr. Ferretti le tante troppe assenze, gli infortuni reiterati etc saranno anche per conseguenza del lavoro svolto dell’Allenatore e dal suo Staff ?
Ma Fonseca non si tocca ovviamente …

Enzo
Enzo
1 mese fa

Mi dispiace ma 6,5 a Pellegrini è regalato, ho visto come al solito tanto fumo e pochissimo arrosto…non è stato per nulla decisivo anzi in un paio d’occasioni si è permesso anche il colpo di tacco alquanto inutile!

Marco
Marco
1 mese fa
Reply to  Enzo

Il migliore in campo. Gioca dietro al centro ed in avanti creando azioni. L’unico giocatore di dpessore in questa squadra.
Proma di criticare bisogna masticare CALCIO.

442
442
1 mese fa
Reply to  Enzo

Poi tra l’altro con un “tiene alta la bandiera della Roma”. Stesso voto dato di Cristante, inconcepibile secondo me.

Massimo Brocato
MAX
1 mese fa
Reply to  442

Pellegrini a mio avviso meritava un 5 . Ha fatto 3 colpi di tacco nel primo tempo e due nel secondo, sempre a vuoto . Molti passaggi sbagliati, tira quando deve passare e passa quando dovrebbe tirare . E’ uno di quelli bravi a prescindere . Per me sarebbe una buona plusvalenza, sempre che qualche squadra lo voglia . Ma non ditelo al Dr. Ferretti altrimenti si risente !!!

Advertisement

Amelia: “Tornare a Roma con Mourinho? No, continuerò ad allenare”

Ultimo commento: "Caro Amelia hai dimenticato di ricordare che in quella squadra c'erano 14 titolari e 13 erano campioni ai quali 7 undicesimi della squadra odierna non..."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Totti non è solo il capitano ma è la leggenda Roma. Totti è la Roma e la Roma è Totti."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Su via di capitani la Roma ne ha avuti molti romani e romanisti. Hai già dimenticato Totti?"

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Uno dei più forti giocatori inzieme a de rossi e totti, usciti dal vivaio Roma."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Con lui, tutti i sogni, sono diventati realtà e io li ho vissuti..."
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Advertisement

Altro da Mimmo Ferretti