Resta in contatto

Roma Primavera

Roma-Pescara 2-1 (50′ Ndiaye, 70′ Persson, 88′ Amore): vittoria giallorossa al Tre Fontane

‘Impegno casalingo per i ragazzi di Alberto De Rossi

Nella 22ª giornata del Campionato Primavera 2021/2022, la Roma del tecnico Alberto De Rossi affronta il Pescara del tecnico Pierluigi Iervese. Ecco le formazioni.

LE FORMAZIONI

AS ROMA (3-4-1-2): Mastrantonio; Ndiaye, Keramitsis, Vicario; Louakima, Pisilli, Tripi (C), Oliveras; Volpato; Voelkerling Persson, Satriano.
A disp. Berti (GK), Baldi (GK), Missori, Di Bartolo, Cassano, Zajšek, Rocchetti, Pagano, Cherubini, Chesti, Vetkal, D’Alessio F.
All. De Rossi.

DELFINO PESCARA 1936: Servalli; Madonna, Postiglione, Scipione; Longobardi, Mehic D., Caliò, Kuqi (C), Scipioni; Napoletano, Sayari.
A disp: Di Carlo (GK), Barretta (GK), Palmentieri, Colazzilli, Stampella, Mandrone, Staver, Bodje, Lazcano, Mehic A., Amore.
All. Iervese.

Arbitro: Sig. Marco Emmanuele di Pisa.
Assistente 1: Sig. Khaled Bahri di Sassari.
Assistente 2: Sig. Francesco Collu di Oristano.

LIVE

90′ – Termina la sfida: vittoria per i giallorossi!
88′- Su punizione il Delfino Pescara accorcia le distanze con Amore

70′- Persson fa il 2-0. Altro colpo di testa vincente per i giallorossi

50′- Si sblocca il match, giallorossi in vantaggi con Ndiaye.

Cominciato il secondo tempo

45′ – Poche emozioni al Tre Fontane: il primo tempo termina a reti inviolate.
1′ – Inizia il match

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Primavera