Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Dan Friedkin a Leicester festeggia con i tifosi al McDonald’s (FOTO)

La Roma trova un pareggio prezioso al King Power Stadium nella semifinale d’andata di Conference League

La Roma trova un pareggio prezioso al King Power Stadium nella semifinale d’andata di Conference League: il passaggio alla finale di Tirana passa quindi dalla partita di giovedì prossimo in un Olimpico tutto esaurito. Saranno oltre 60mila i romanisti atteso allo stadio, ieri a Leicester erano invece ben 1600, più uno: Dan Friedkin infatti è volato in Inghilterra per sostenere la squadra in tribuna e far sentire il suo appoggio al lavoro di Mourinho.

Ieri sera, dopo la partita, alcuni romanisti hanno anche avuto modo di incontrarlo, in una location inusuale. Un gruppo di tifosi prima del rientro nella capitale si era infatti fermato in un Mc Donald’s appena fuori da Leicester, ed entrando hanno incontrato proprio Dan Friedkin con un gruppetto di collaboratori.

Tifosi increduli nel vedere il presidente nel fast food, felici invece di vederlo disponibile nel commentare la partita e a scattare qualche foto con loro. Volto sorridente del texano, soddisfatto per il pareggio e di poter tifare la Roma nella sfida di ritorno, in quella che sarà a tutti figli effetti una finale per raggiungere la vera finale di Tirana.

Il Corriere dello Sport 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa