Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Juric: “Dispiace che due errori banali ci siano costati due gol. Forse eravamo poco concentrati”

Ecco le parole del tecnico granata Juric al termine del match contro la Roma: “Problema di concentrazione su due situazioni”

Nell’immediato post partita di Torino-Roma, il tecnico granata Ivan Juric, ha analizzato così la sconfitta dei suoi ai microfoni di Dazn:

Il KO non deve rovinare la stagione?
“Forse ci serviva una sconfitta per valutare bene le cose. Abbiamo fatto bene nel primo tempo, poi abbiamo fatto due regali. Non eravamo al massimo e contro queste squadre lo paghi”.

Da cosa è dipesa la prestazione?
“Due errori banali ci sono costati due gol, magari eravamo poco concentrati e ci sta pure dopo che hai fatto abbastanza. Ho provato a mettere altra gente per fare qualcosa in più”.

È preoccupato di perdere tanti giocatori e ripartire da capo?
“Sì, i giocatori migliorano in maniera fantastica se lavori 6 mesi, un anno o 2 anni. Sapevo già che avevamo tanti prestiti e giocatori in scadenza, la squadra ha fatto un campionato eccezionale. Questa partita ci può servire molto per il futuro”.

Sensazioni su Belotti?
“Non lo so, la società ha fatto la sua offerta. Ci penserà uno-due giorni e vedremo, penso lo sapremo entro due giorni”.

Bremer?
“Chi lo prende fa un grandissimo affare, ha dominato il campionato. È una persona magnifica, se ho accettato il Torino è anche perché aveva questa potenzialità inespressa. Tante squadre non usano il reparto, per esempio vedo il Milan ma non fa reparto, saranno 2-3 squadre che accorciano. Anche all’estero accettano certe situazioni, Pioli ha fatto un lavoro eccezionale ma accettano tutto, questi sono difensori moderni e cercare questo tipo di giocatori è importante. Rodriguez ha fatto un campionato strepitoso, non ha le doti di Bremer ma ha una grandissima intelligenza. È stata una sorpresa, doveva andare via e invece ha dimostrato che non tutto è forza fisica, riesce a giocare con la mia difesa molto bene perché è intelligente. Chi prende Bremer fa un affare stratosferico. Rodriguez ha coperto molto bene alcune situazioni, è un giocatore completo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario