Resta in contatto

Rassegna Stampa

Parla Reynolds: “La Roma? Non sono ancora pronto per quei livelli”

Reynolds Roma

Le parole del terzino statunitense

Il presente dice ancora Belgio, dopo il Kortrijk ora il Westerlo. Ma nel futuro di Bryan Reynolds c’è la Roma. Lo racconta ai microfoni di “gianlucadimarzio.com”.

“Se faccio bene quest’anno potrò tornare a Roma o andare altrove. In MLS ero un’ala, bravissimo quando dovevo attaccare. Ci vuole pazienza, faccio il terzino da soli due anni e ci vuole tempo per abituarmi. Se voglio fare il alto di qualità, però, devo essere un bravo difensore.

Mourinho mi dava spesso consigli in allenamento su come migliorare quando facevo errori, ma anche complimenti quando andavo bene. Ho giocato col contagocce ma ho apprezzato l’aver posto giocare sotto la sua guida. Certo, essere scartato non è stato facile ma ora sono in Belgio e non voglio più pensarci… Mi piacerebbe tornare a Roma, ma la realtà è un’altra. Ancora non sono pronto per quei livelli”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa