Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Zalewski e Celik si scaldano: titolari contro il Monza

Mou cambia le fasce in vista del turno infrasettimanale

Considerato che si rigioca tre giorni dopo l’impegno con la Juventus, Mourinho cambierà qualcosa, dando via al turnover al quale si affiderà in questa stagione. Domani le novità potrebbero riguardare le fasce. Tornerà titiolare Zalewski e probabilmente anche Celik potrebbe giocare la prima partita dal primo minuto. I due allo Juventus Stadium sono entrati bene in partita nella ripresa. Dovrebbero uscire Spinazzola e Karsdorp. Oggi non è prevista la conferenza stampa di Mourinho, che tornerà a parlare prima della partita contro l’Udinese, quando il mercato sarà chiuso. Ma già sabato il tecnico aveva ringraziato pubblicamente la proprietà e Tiago Pinto per l’impegno messo nel rinforzare la squadra.

Senza Wijnaldum per qualche mese il tecnico dovrà rivedere qualcosa a centrocampo, perché contro la Juventus Matic e Cristante hanno faticato parecchio. Appena tornerà Zaniolo, Pellegrini arretrerà in mediana. Per adesso, considerate le assenze di Nicolò e Wijnaldum, davanti non ci saranno novità, con il capitano e Dybala a sostegno di Abraham. La difesa dovrebbe restare a tre, con Mancini, Smalling e Ibañez, anche se a Torino per una fase della partita Mourinho era passato a quattro. Lo scrive Il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa