Resta in contatto

Prima Squadra

Dybala: “Dobbiamo stare tranquilli e giocare ogni partita per vincere”

Le parole dell’attaccante argentino al termine del match

Paulo Dybala ha parlato al termine di Empoli-Roma ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue dichiarazioni:

Mi spieghi l’esultanza?

“Con Viña beviamo sempre il mate, ormai la conoscono anche qui in Italia. Lui fa sempre il mate meraviglioso e volevo festeggiare il gol con lui”.

Mourinho ti dà grande libertà, è così?

“Oggi più o meno, voleva che io e Abraham fossimo vicini per pressare i loro centrali”.

Hai disubbidito?

“Dopo il gol un po’ sì, infatti loro hanno trovato più spazi. Dovevo stare più dentro il campo, muovermi e cercare più spazio è una mia caratteristica”.

Visto che hai frequentato una squadra vincente, quanto manca alla Roma per avvicinarsi a quel livello?

“L’ho detto nella mia prima conferenza stampa, dobbiamo stare tranquilli. Ovviamente c’è tanta voglia di tutti, c’è uno degli allenatori più forti al mondo, abbiamo dei giocatori incredibili che hanno vinto e hanno tanta esperienza, ma credo che dobbiamo stare tranquilli, giocare ogni partita per vincere, creare questa mentalità vincente perché veniamo da due sconfitte che non ci hanno aiutato. Tutti avevamo dubbi, ma è lì che si vede una grande squadra e si vedono grandi giocatori”.

 

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra