Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Volpato rinnova: “Sono molto felice. Non vedo l’ora di vivere il mio futuro qui a Roma” (VIDEO)

L’intervista al giovane attaccante giallorosso dopo la firma fino al 2026

 

Cristian Volpato ha rinnovato il suo contratto con la Roma fino al 2026. Ecco le sue parole dopo la firma:

Cristian come ti senti? Quali sono le tue prime sensazioni?

Sono molto felice in questo momento. Firmare per la Roma è qualcosa di importante e non vedo l’ora di vivere il mio futuro qui a Roma, di continuare a crescere e lavorare duramente.

Sei arrivato in Italia poco meno di due anni fa, eri molto giovane e venivi da un contesto molto diverso. Sei comunque riuscito ad ambientarti subito a Trigoria.

Sono arrivato qui due anni fa ed ero un ragazzino che veniva dall’Australia. La Roma mi ha aiutato ad ambientarmi molto facilmente, a crescere e ad essere pronto per la prima squadra.

In cosa sei migliorato? E su cosa devi ancora lavorare?

Penso di dover lavorare sull’aspetto difensivo, in Italia si gioca un calcio molto tattico per cui sto cercando di imparare sia tatticamente che dal punto di vista difensivo.

Lavorare con la prima squadra ha contribuito in questo processo…

Ovviamente lavorare con un allenatore come Mourinho è un sogno che si avvera per me, per cui cerco di non sprecare del tempo e di continuare a lavorare e imparare il più possibile da lui.

C’è qualcuno in particolare che ti ha aiutato qui a Trigoria?

Matic. E’ arrivato da poco, ma è come un fratello maggiore che cerca di darmi consigli, in campo e fuori. Questo mi aiuta moltissimo.

Quanta attenzione c’è da parte della società nell’inserimento di calciatori giovani?

La Roma ha un ottimo settore giovanile, tra i migliori in Italia, se non nel mondo. Ci sono molti buoni giocatori e credo che la Roma li aiuti a costruirsi un futuro.

L’anno scorso hai trovato il primo gol in Serie A. Quanto è importante mantenere l’umiltà?

E’ stato un momento speciale, ma credo sia molto importante rimanere umili, perchè ancora non ho fatto niente e continuo a lavorare per far parte della prima squadra in pianta stabile.

Quali sono i tuoi obiettivi per il futuro?

Sicuramente far parte dell’undici titolare della Roma il più a lungo possibile.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra