Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Cinque minuti da buttare. Ma l’Olimpico è da Champions

I giallorossi avrebbero meritato il pareggio, e forse anche di più. Confermato le difficoltà nel fare gol

La Roma è riuscita a buttare via la partita con il Betis, e quasi sicuramente la qualificazione diretta, mostrando la parte peggiore di sé negli ultimi 5 minuti . Erano stati i giallorossi a creare le migliori occasioni da gol. Con almeno tre parate di Bravo da far spellare le mani. Insomma, la Roma aveva meritato il pareggio – e forse anche di più – quando ha deciso come detto di buttarsi via, lasciando agli spagnoli la possibilità di crossare in maniera assolutamente indisturbata per poi prendere un incredibile gol di testa: con Spinazzola a guardare, quasi ad ammirare, Luiz Henrique. Confermate le difficoltà di Abraham e, almeno nell’occasione, un deficit di qualità in mezzo al campo, dove gli spagnoli hanno palleggiato in maniera accademica.

Si legge su La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa