Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Belotti-Abraham, ora sì

Il tandem offensivo sembra funzionare

Le prove generali le avevano già fatte sia in campionato, a Milano con l’Inter e domenica scorsa con il Lecce, sia in Europa in casa contro l’Hjk Helsinki, ma mai partendo insieme dall’inizio, mai come fossero davvero una coppia di virtù e non di necessità.

Ieri invece Mourinho si è affidato proprio a loro per poter aumentare la pericolosità offensiva della Roma. Abraham e Belotti insieme, nell’attacco giallorosso. E se è vero che la partita di ieri è quella in cui la Roma ha tirato meno volte da inizio stagione (appena 4), è anche vero che Belotti un gol lo ha fatto e un altro glielo hanno annullato per un fuorigioco quasi millimetrico. E che Abraham nei secondo tempo è migliorato tanto. Insomma, l’esperimento era partito abbastanza male, ma tutto sommato è finito molto bene. E a certificarlo è stato lo stesso Mourinho, che a fine partita ha fatto l’analisi della partita delle due punte. “Il primo tempo sono stati un disastro, il secondo fantastici, Prima non tenevano la palla, erano disconnessi con il resto della squadra, E poi è cambiato tutto, hanno dato soluzioni in uscita, lavorando bene insieme e tenendo alti i palloni”. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa