Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Mancini: “Zaniolo? Questione che riguarda la società. Pensiamo al campo”

Le dichiarazioni di Gianluca Mancini dopo il match contro lo Spezia

Ha parlato ai microfoni di Dazn Gianluca Mancini. Dal tema partita al tema Zaniolo. Di seguito le sue parole.

Ti ho visto sorridere con Mourinho, che vi siete detti?
“Cose di spogliatoio”.

Tre punti fondamentali in un campo difficile.
“L’ambiente è caldo, lo stadio piccolo e i tifosi vicini, era un campo insidioso. Abbiamo approcciato e chiuso la partita bene, sono tre punti importanti”.

La vostra consapevolezza sta migliorando sempre di più.
“Ce ne rendiamo conto. Se siamo bravi a difendere tutti quanti e poi sfruttiamo le qualità dei giocatori offensivi, prima o poi troviamo il gol. Le partite sono più semplici giocando così”.

Arrivare in Champions è più facile con la penalizzazione della Juventus?
“Pensiamo a noi stessi, partita dopo partita. Le cose delle altre squadre ci interessano poco, noi dobbiamo continuare a migliorare e a fare più punti possibili”.

Come ha preso la squadra la decisione di Zaniolo?
“Cose che riguardano la società, noi pensiamo ad allenarci e a fare il bene della Roma”.

Fa ancora parte del gruppo?
“Sì. Noi pensiamo ad allenarci bene e a giocare queste partite per portare a casa i punti”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra