Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Arbitri, Nicchi: “Al lavoro per centro VAR a Coverciano”

Il presidente dell’AIA: “Così meno pressioni sui direttori di gara”

Marcello Nicchi, presidente dell’AIA, ha parlato a “Radio Anch’io Sport” su Rai Radio Uno, riguardo un centro VAR a Coverciano: “Stiamo lavorando per creare questo centro VAR a Coverciano perché innanzitutto si risparmiano risorse, ma anche perché gli arbitri che fanno il VAR saranno a loro agio a casa loro, a Coverciano. Inoltre vogliamo mettere gli operatori e gli arbitri in condizione di avere sempre meno pressione e fare il lavoro con tranquillità. Bisogna continuare a inculcare nella testa degli sportivi il fatto che la tecnologia è un supporto – continua il numero uno dell’AssoArbitri – , non l’arbitro. Bisogna stare attenti, nel nostro paese sono nati i moviolisti della Var, che spesso fanno danni. Quando sento dire ‘manca un rigore, un giallo’: il campo è un’altra cosa“. Poi conclude con un giudizio sull’ultimo turno di campionato: “Sono contento perché è stata una buona giornata sotto ogni punto di vista, dagli arbitraggi al gioco“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News