Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Coppa Italia, Mihajlovic: “Si sono scusati tutti per l’insulto”

L’allenatore del Bologna: “In primis il capo della Digos. Ne ho parlato solo perché era stato accusato un tifoso della Lazio

Alla vigilia del match in casa della Lazio, in programma domani sera all’Olimpico, il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic è tornato pure sui fatti che hanno preceduto la finale di Coppa Italia: “Dare dello zingaro di m… a qualcuno o insultare una persona per il colore della sua pelle non fa differenza: sempre di razzismo stiamo parlando e troppo spesso si fa finta di nulla. Io ho parlato di ciò che è accaduto perché era stato accusato un tifoso della Lazio, ma così non è stato e mi dispiaceva per la tifoseria. Posso capire fino a un certo punto anche la tensione del poliziotto, considerando la situazione complicata da gestire che c’era in quel momento fuori dallo stadio. Si sono tutti scusati, in primis il capo della Digos che mi ha telefonato. Non voglio denunciare nessuno, se non fosse stato accusato un tifoso della Lazio non avrei neppure parlato dell’accaduto“.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News