Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

GaSport, “Kolarov-Spinazzola, duello ad alta velocità sulla sinistra”

La Roma si ritrova due calciatori di livello sull’out mancino

Perotti, con grande onestà, ha ammesso che sarà una bella lotta sulla fascia sinistra tra Kolarov e Spinazzola. Il fatto che comunque il serbo possa avere un’alternativa di livello non può che giovare alla Roma, se si pensa alle difficoltà che ha avuto in passato il giocatore quando doveva scendere in campo anche da infortunato. Inoltre l’ex Juventus può giocare anche a destra, pur prediligendo la posizione di esterno basso mancino. Il numero 11 giallorosso rimane una certezza assoluta: batte punizioni e rigori, è il regista difensivo della squadra, ha esperienza tattica e umana. Il neo acquisto romanista invece viene da un anno non semplice in bianconero, ma è pronto ad apprendere il più possibile dal suo collega più anziano. I due inoltre si potranno alternare molto tra le partite europee e di campionato, senza contare che, qualora Kolarov dovesse essere schierato difensore centrale, i due potrebbero giocare contemporaneamente. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa