Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Day

Day 225, si continua a lavorare sul fronte Icardi. Zappacosta per il ruolo di terzino

Tutte le principali notizie della giornata

PRIMA SQUADRA – La Roma ha diramato tutte le informazioni utili per assistere match con l’Arezzo: dall’orario fino al prezzo dei tagliandi.

CALCIOMERCATO – La Roma continua a seguire Lovren per la difesa: il difensore croato non è stato convocato da Klopp per la Supercoppa Europea contro il Chelsea. Oltre al 30enne dei Reds, in difesa si fa il nome anche di Armando Izzo del Torino. Intanto, Mauro Icardi vuole la Juventus, ma se la trattativa coi bianconeri non dovesse sbloccarsi in tempi brevi “Maurito” è pronto a dire “sì” alla Roma. Per l’attacco giallorosso, oltre al nerazzurro, restano vive le piste che portano a Mariano Diaz e Milik: per il madrileno aumenta la concorrenza, il polacco è sulla lista dei giallorossi. Secondo quanto arriva dalla Germania, i capitolini avrebbero avviato i contatti con Timo Werner, attaccante del Lipsia che va in scadenza nel 2020. Petrachi cerca anche un terzino destro: al momento Zappacosta è in vantaggio su Hysaj.

Petrachi lavora per il rinnovo di Zaniolo: si va verso un accordo fino al 2024. Situazione uscite: Defrel è vicino al Cagliari, ma sul francese ci sono anche Bologna e Genoa, pronte a chiamare a Trigoria. Il Monaco cerca Nzonzi ma non offre abbastanza: il club monegasco potrebbe allora virare sul prestito di Gonalons.

ROMA FEMMINILE – Le parole di Tecla Pettenuzzo, calciatrice giallorossa arrivata dal Sassuolo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Day