Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Mangone: “Bologna e Roma due squadre offensive. I rossoblu mi hanno sorpreso”

Parla il doppio ex

Amedeo Mangone, campione d’Italia con la Roma nel 2001, è uno dei doppi ex del match di oggi tra giallorossi e Bologna e ha rilasciato un’intervista al Corriere di Bologna:

Cosa si aspetta dalla gara di oggi?
“Potrebbe essere la partita più interessante dell’intero weekend. Bologna e Roma sono squadre offensive con una mentalità vincente che puntano sempre a imporre il proprio gioco e a portare tanti uomini in attacco. Mi aspetto innanzitutto una gara divertente”.

Il Bologna ha le potenzialità per fermare i giallorossi?
“I rossoblù mi hanno sorpreso in questo avvio di stagione. L’anno scorso Mihajlovic aveva già dato una svolta nella mentalità ma adesso c’è stato davvero un salto di qualità. I primi tre risultati ottenuti sono importanti a prescindere dal valore degli avversari affrontati e portano il Bologna ad affrontare la Roma sull’onda dell’entusiasmo. I ragazzi di Mihajlovic sono consapevoli della propria forza e non partiranno battuti neanche oggi”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News