Resta in contatto

Edicola

L’Edicola, Zaniolo conquista tutti. Il gruppo Friedkin interessato all’acquisto della Roma

Tutta la rassegna stampa in un click

IL CORRIERE DELLO SPORTIl difensore della Roma, Chris Smalling, ieri ha risposto ad alcune domande dei tifosi. Queste le sue parole riportate da Il Corriere dello Sport.

Domenica per la partita contro il Brescia sarà convocato e probabilmente farà uno spezzone di partita nel finale. Intanto si lavora anche sul contratto.

L’ex allenatore Fabio Capello ha rilasciato un’intervista a Il Corriere dello Sport. Queste le sue parole.

Nicolò Zaniolo ha segnato il primo gol in Nazionale a 20 anni e 4 mesi, precedendo colleghi illustri del passato come Totti e Del Piero ma anche Baggio. Con i due gol con l’Italia è arrivato già a 7 gol stagionali. Non ha mai patito, nemmeno al debutto al Bernabeu, il fascino della pressione.

LA GAZZETTA DELLO SPORTL’Italia avrebbe chiuso in testa la prima fase di qualificazione all’Europeo Under 19 soltanto con una vittoria e vittoria è stata: convincente, al termine di una partita, quella contro la Slovacchia, finita 3-0.

Tra la Roma e l’Italia c’è stato un dare e avere con ZanioloMancini l’ha convocato quando ancora non aveva esordito tra i professionisti, e i giallorossi gliel’hanno ridato con il passaporto europeo. Un capitale dal valore in costante moltiplicazione: pagato 4,5 milioni di euro, oggi la Roma non si siederebbe a parlarne per meno di 70. Ma non ha intenzione di farlo, fiduciosa che Zaniolo preservi certi equilibri e la trascini in Champions League.

O magari anche per preparare un eventuale passaggio di consegne. È quanto si profila all’orizzonte, con la compagnia texana The Friedkin Group, pronta a coprire per intero il futuro aumento di capitale. Il desiderio di entrare nella Roma è forte. Friedkin ha voluto studiare tutti i conti del club nel dettaglio. Ad oggi Pallotta detiene quasi l’87% delle quote della Roma e con l’eventuale aumento di capitale da 150 milioni che Friedkin vorrebbe coprire per intero, quest’ultimo diventerebbe socio di minoranza, con buone possibilità in futuro di dare il cambio a questa proprietà. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

Il Manchester United continua a volere 20 milioni di euro ma a quelle cifre la Roma non può proprio arrivare e quindi vorrebbe riprenderlo a titolo temporaneo. Possibilità che, prima di essere accettata dallo United, dovrà vedere il contratto di Smalling rinovato dal momento che è in scadenza nel 2022. Il difensore ieri ha risposto a qualche domanda dei tifosi: “Da difensore, tante squadre giocano con due attaccanti. È una bella sfida per me, qui devo lavorare di più rispetto a quanto facevo in Inghilterra“. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

“Ora gioco più di prima e sono più abituato a stare nella Roma. Ma il mio rendimento deve ancora crescere, bisogna sempre puntare più in alto. Sono un attaccante, da uno come me ci si aspetta sempre tanto. Devi sempre puntare più in alto. Farò di tutto per conquistare il mio posto nella nazionale che prenderà parte al campionato europeo. Questo è il mio obiettivo, ma è ancora lontano”Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

IL CORRIERE DELLA SERA Una primizia e un record, uno fra i tanti stabiliti dall’Italia di Mancini. Questo in chiave romana: perché per la prima volta, in 109 anni e 823 partite, due giocatori delle diverse sponde della Capitale hanno firmato più di una rete a testa enllo stesso incontro.

Per molti è un volto sconosciuto, ma evidentemente non per tutti perché qualcuno, ieri mattina, nella Capitale ha riconosciuto Dan Friedkin.

IL MESSAGGEROEmissari di Dan Friedkin, 54 anni e figlio di Thomas scomparso due anni fa, sono sbarcati per studiare i conti della Roma. L’intenzione dell’americano, ritenuto dalla rivista Forbes il 504° uomo più ricco al mondo (patrimonio personale stimato in 4,2 miliardi di dollari), è di entrare con la compagnia texana «The Friedkin Group» nel club giallorosso.

Nel calcio, chi va a seguire uno o più giocatori, spesso se ne torna a casa senza essere pienamente soddisfatto. L’emissario dello United, invece, ha fatto l’en plein, raccogliendo le informazioni utili per il futuro mercato del Manchester. Lunedì sera l’osservatore del club inglese si è presentato allo stadio Renzo Barbera per pesare la prestazione di Zaniolo dal vivo.

Cinquantaquattro anni, 4,2 miliardi di dollari di patrimonio secondo la rivista Forbes, che lo pone al 187° posto della classifica dei paperoni statunitensi, e al 504° nel mondo.

IL TEMPOCarlo Ancelotti accende la riunione tra arbitri, allenatori e capitani andata in scena ieri nella Capitale. Dall’altra parte il designatore Nicola Rizzoli ha provato a fare chiarezza cercando di convincere i presenti.

Marcello De Vito, presidente M5S dell’Assemblea Capitolina, arrestato otto mesi fa per corruzione nell’ambito di una tranche dell’inchiesta sul nuovo stadio della Roma, torna libero.

Claudio Ranieri però ci va piano con i paragoni pesanti: “Zaniolo non è l’erede di Totti – dice l’allenatore della Sampdoria -, è un ottimo giocatore che può diventare un campione migliorando e ascoltando i suoi allenatori“.

È di nuovo bufera nel calcio italiano: il presidente della Lega di Serie A Gaetano Miccichè si è dimesso ieri sulla scia dell’indagine istruita dalla procura federale relativamente alla sua elezione nel marzo 2018, ritenuta irregolare dagli inquirenti.

Immobile e Zaniolo, un laziale e un romanista insieme, ci hanno messo una sola partita a trovare un’intesa che promette scintille per l’Italia. L’inedita coppia ha passeggiato sopra la modesta Armenia, trovandosi a meraviglia sul campo. Assist al bacio di Ciro per il primo gol in nazionale di Nicolò, favore restituito un quarto d’ora dopo con un filtrante perfetto. In Azzurro non c’è mai stata una coppia formata da un giallorosso e da un biancoceleste, che verosimilmente uniranno le due sponde del Tevere all’Olimpico questa estate, quando la Nazionale giocherà proprio nello stadio romano le prime tre partite dell’Europeo itinerante. Lo scrive Il Tempo.

È un Alessandro Florenzi che tornerà oggi a Trigoria rinfrancato dopo i giorni trascorsi con la maglia della Nazionale.

LA REPUBBLICANicolò Zaniolo da una parte si gode gli strascichi della gloria trovata in Nazionale con la sua prima doppietta azzurra, dall’altra ha imparato che tutto rischia di cambiare velocemente. E che i passi vanno fatti uno dietro l’altro, lentamente. A Roma lo aspetta adesso Fonseca, soddisfatto e orgoglioso del ragazzo che sta riuscendo a valorizzare nella sua squadra, ma anche di nuovo alle prese con un’abbondanza figlia dei vari recuperi.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Playbeatz ReviewDaniele De Rossi - Siamo la Roma"

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Ciliegina sulla torta...allenatore as roma!!!!!! Che spettacolo!!!!"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Leggere dietro i silenzi di persone che come Agostino erano tanto taciturni e' quasi impossibile e spesso puo'avere dei risvolti imprevedibili e..."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "videoNils Liedholm - Siamo la Roma"

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Grande capitano grande uomo"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Edicola