Resta in contatto

Rassegna Stampa

Fonseca ha alzato la voce: “A volte è necessario”

Fonseca è contento a metà

Il risultato è importante, però sul piano del gioco alla sua squadra manca ancora qualcosa. Nel primo tempo la Roma è stata troppo lenta e il tecnico è dovuto intervenire nell’intervallo: “A volte è necessario alzare la voce. Nel primo tempo non abbiamo giocato con intensità e aggressività, avevamo spazio ma la squadra era lenta. Meglio nel secondo tempo. In certe situazioni mi arrabbio un po’ e in altra con calma spiego ai giocatori a livello collettivo e individuale“.

Hanno giocato insieme Pellegrini e Zaniolo: “Sono in grado di giocare in diverse posizioni, questa era la prima partita di Pellegrini dopo l’infortunio. Ha fatto bene, ma è solo la prima, potrà migliorare“. Spazio anche per Florenzi: “Ho parlato sempre della situazione con grande equilibrio. Con lui come con altri“. In mezzo al campo la coppia Veretout-Diawara gli dà ampie garanzie: “In questo momento non abbiamo altri centrocampisti. Diawara è tornato titolare e ha giocato bene. Veretout è in un  grande momento“. Lo scrive il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa