Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Il popolo romanista piange “Giovannone” Bertini

Giovanni Bertini aveva 68 anni, da tre era malato di Sla

Ieri è uscito dal campo della vita, allungando la lista impietosa di calciatori colpiti da questo male. Soprannominato “Giovannone”, giocatore della Roma dal 1969 al 1974, con una parentesi all’Arezzo nel 72/72. Nato nella capitale nel 1951, abbandonò il calcio giocato per diventare un apprezzato commentatore televisivo.

Difensore di grande fisico, spesso veniva impiegato da Liedholm come centravanti per impegnare di più il collega di reparto Batistoni. Il 22 dicembre 2016 era tornato all’Olimpico in occasione del match Roma-Chievo, ricevendo un applauso lungo e commosso. Lo riporta Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa