Resta in contatto

Roma Femminile

Bavagnoli: “Domani vorrò vedere una squadra con il piglio giusto e che riesca a darmi risposte”

L’allenatrice giallorossa: “Avendo avuto due impegni importanti in soli quattro giorni ci potrebbe essere un po’ di turnover e per questo tutte le mie calciatrici dovranno farsi trovare pronte”

Betty Bavagnoli ha parlato in vista del match di domani contro l’Orobica che si disputerà alle ore 14:30 al Tre Fontane. Queste le sue parole riportate da asroma.com:

“Prima dell’allenamento ho detto alle ragazze che non dobbiamo sottovalutare l’avversario. Domani vorrò vedere una squadra con il piglio giusto e che riesca a darmi risposte sia in termini di prestazione sia di atteggiamento generale, continuando sul percorso tracciato in queste ultime partite. Oltre alla vittoria esterna sul Pink Bari in Coppa, la Roma viene da due vittorie consecutive in Serie A, l’ultima delle quali in casa dell’Inter, per 4-1. Avendo avuto due impegni importanti in soli quattro giorni ci potrebbe essere un po’ di turnover e per questo tutte le mie calciatrici dovranno farsi trovare pronte. Sarà la nostra ultima partita del 2019. E per questo chiedo ancora una volta ai nostri tifosi di starci vicino e di spingerci verso la vittoria, come fanno sempre. Da parte nostra vogliamo dare un’ultima gioia ai nostri tifosi prima della pausa, perché se lo meritano”.

LEGGI ANCHE
– Le convocate di Bavagnoli per la sfida contro l’Orobica (LISTA)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Femminile