Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Focus

L’Avversario, arriva la sorprendente Lazio di Simone Inzaghi

Secondo derby per Paulo Fonseca

Domenica pomeriggio, alle 18:00 gli uomini di Paulo Fonseca scenderanno in campo per affrontare gli eterni rivali della Lazio, in quello che sarà il 152esimo derby della Capitale in Serie A. Un girone dopo il pareggio d’andata la Lazio sta sorprendendo il palcoscenico italiano con il suo terzo posto in campionato maturato grazie ai 45 punti collezionati (con una partita in meno rispetto alle dirette concorrenti per il campionato e per la Champions League). Sin qui il percorso in Serie A recita: 14 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte con 46 gol fatti (secondo miglior attacco del campionato) e 18 subiti (seconda miglior difesa del campionato).

I precedenti.
I precedenti tra le due squadre capitoline vedono i giallorossi in vantaggio con 54 vittorie a 38 (59 i pareggi). Negli ultimi 14 scontri i biancazzurri hanno vinto solo due volte (l’ultima il 2 marzo scorso con un netto 3-0), con i giallorossi andati a segno in 8 degli ultimi 10 derby giocati contro la Lazio in Serie A. 1-1 il risultato più frequente verificatosi in ben 27 occasioni.

Statistiche Lazio
Gli uomini di Simone Inzaghi arrivano carichi alla sfida di domenica pomeriggio: forti della vittoria in Supercoppa Italiana e di una prima metà di campionato sorprendente, i biancocelesti sanno di avere qualche possibilità in più della Roma per arrivare alla vittoria anche in virtù del buon momento che stanno vivendo, eccezion fatta dell’eliminazione dalla Coppa Italia.

Giocatori chiave Lazio
Come tutti si possono aspettare il giocatore fondamentale per Simone Inzaghi non può che essere Ciro Immobile. Il bomber biancoazzurro ha già messo a segno 23 gol nella prima metà di campionato, ma non è il solo a far tremare la difesa giallorossa. Oltre a lui, i giocatori di Fonseca dovranno stare attenti anche a MilinkovicSavic, miglior centrocampista della scorsa edizione della Serie A e che questa stagione si sta confermando ad alti livelli.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Focus